t-reviews
Reviews

Arrivare in una Location nuova e sentirsi subito a casa è quello che ci è successo a Pila, Valle d’Aosta! 
Da sempre conosciuta per le piste da sci presenti dai primi anni 50, trent’anni fa Pila si convertì al mondo bike grazie al mitico Corrado Herin, diventando una delle prime località in Italia a proporre sentieri dedicati al mondo del DH con l’utilizzo, per le risalite, di impianti a fune. Col tempo arrivarono eventi importanti come tappe di Coppa del Mondo e tappe di Coppa Europa. Da questa base solida, negli anni Pila è cresciuta molto, riuscendo ad ampliare l’offerta e creando una rete di sentieri pronti per l’allenamento di riders professionisti, ma anche tracciati adatti ad avvicinare i neofiti a questo stupendo sport. Pila offre tantissime opzioni per gli amanti della MTB, dalle piste da DH tecniche, sentieri natural, flow per tutti, ai tour alla scoperta del territorio; una grande rete dedicata al cicloturismo che riesce a convivere alla perfezione.

Pila Bikeland è il luogo perfetto per trascorrere una vacanza con amici o famiglia, una location in cui si può dimenticare la quotidianità a partire dalla macchina, muoversi a piedi o in bici è comodissimo e tutto è alla portata di mano. Si ha anche la possibilità di scegliere dove dormire in base alla tipologia di vacanza che si vuole trascorrere: in quota per godersi la tranquillità e le stelle oppure ad Aosta, se si è alla ricerca della movida; se si sceglie quest’ultima, a portarci in quota, in soli 18 minuti, c’è la cabinovia Aosta-Pila.


Io e Sindaco stavolta ci siamo divisi e vi racconteremo le nostre experience!
Partiamo con il Bikepark di Pila: 10 tracciati che compongo il Bike Stadium e includono la discesa Free Ride Pila-Aosta, un bellissimo tracciato della “Desarpa Bike”, 15 km e 2.200m di dislivello che permettono di partire da quota 2.705 m e arrivare 15 km sotto fino ad Aosta. Non potevamo che girare un nuovo episodio di LOCAL TRIP in cui Sindaco e Marco Sampaoli di Moon Agency, si divertiranno sui trails del park all’inseguimento di Francesco Colombo! Da Local Trip a Local Accademy è un attimo, Francesco ci darà un paio di consigli sulle curve e darà spettacolo sui doppi!

Viste mozzafiato, sentieri no brakes e progetti importanti, vi raccontiamo tutto nel nuovo episodio di LOCAL TRIP, con noi anche Davide Vuillermoz Curiat, presidente di Pila spa, che ci racconterà di grosse novità! GUARDA SUBITO IL VIDEO!

Pila Bikeland offre tantissime opzioni per divertirsi in sella alle nostre bici, oltre ai trails ed al bikepark, si possono scegliere tour guidati adatti a tutti e scoprire un territorio ricco di storia e cultura enogastronomica.
Mentre Sindaco girava, io ed il mio gruppo formato da giornaliste siamo partite all’avventura.

Io avevo la mia Liv Intrigue appena staccata dalla carica, mentre per le altre erano pronte le eBike del marchio Commencal al noleggio alla partenza seggiovia di Chamolé, una guida ci poterà ad Aosta alla scoperta del territorio. Per alcune era la prima volta in sella ad una eMTB, dopo un paio di consigli sull’utilizzo si parte, l’adrenalina era tanta.Tra paesini disegnati, castelli fiabeschi e vigne dipinte tra le montagne, si trovano tantissimi itinerari tutti da scoprire. Sul percorso non mancano mai i punti ricarica e fontane con acqua fresca, ogni tanto anche qualche "nonnino" pronto a fare due chiacchiere.

Dopo qualche km, arriviamo a Les Crêtes per una degustazione vini. Un racconto tra storia e passione accompagnano l’assaggio di tre dei prodotti che più raccontano questo territorio. L’azienda a gestione familiare nasce nel 1989, proprietaria di uno storico mulino ad acqua del ’700 e delle antiche cantine di Via Moulins, si occupa, da cinque generazioni, di produzioni agroalimentari. La zona di coltivazione dei vigneti si estende per 25 ettari lungo l’asse orografico della Dora Baltea nei comuni di Saint Pierre, Aymavilles, Gressan, Sarre, Aosta e Saint Christophe. La produzione annua complessiva è di 180.000 bottiglie. Le varietà coltivate sono sia autoctone come il Petit Rouge, che internazionali come Pinot Noir, Chardonnay. Un’esperienza diversa e molto coinvolgente che consiglio di provare.


Riprendiamo le bici, ci dirigiamo per un pranzo fresco al The Place - Bike Hub, un luogo che vuole essere il punto di riferimento per bikers. Ci siamo trovati in uno spazio interamente dedicato al mondo bici dove poter trovare attrezzatura, bici a noleggio, possibilità di prenotare tour guidati o semplicemente bersi un caffè e fare due chiacchiere con altri appassionati delle due ruote.
Per il pomeriggio era previsto il parco avventura, 5 percorsi di diverse difficoltà per chi vuole trasformarsi in Indiana Jones per un pomeriggio ma, innamorate del brivido della MTB (e giusto un filo influenzate da me), si decide per il bikepark... il Flow Trail ci aspetta! Mentre risalivamo da Aosta a Pila in telecabina ho realizzato di quanto è stupendo essere in un posto inclusivo, un posto in cui la bici è davvero alla portata di tutti; non importa il tuo livello di preparazione, non importa che bici userai o che vestiti indosserai, sarai sempre e comunque il benvenuto.

Il Flow trail è un sentiero adatto a tutti, per chi già viaggia in MTB è perfetto per riscaldamento o per divertirsi in scioltezza, mentre per i principianti è adatto a raggiungere la giusta confidenza ed imparare le basi. 
Risultato a fine discesa? Adrenalina, sorrisi e la nascita di una nuova biker che non voleva riconsegnare la Commencal al noleggio… Missione compiuta Pila Bikeland!!
La sera, tra risate e condivisioni di experience, abbiamo mangiato di fronte all’arrivo della telecabina, al ristorante Yeti. Katia e Maurizio portano avanti la tradizione di famiglia, proponendo piatti tipici con un tocco di innovazione. In ogni piatto sono riusciti a raccontarci il territorio con sapori e vini scelti per l’occasione, un’esperienza davvero unica. Vi consigliamo lo Yeti anche per un aperitivo, un calice di buon vino con vista sulle principali vette della Valle d’Aosta.

 

Dopo un weekend a Pila Bikeland, non può che essere diventata una tappa fissa dell’estate, una location che vi consigliamo al 100% se cercate un posto da vivere in bici senza dover pensare ad altro. Principianti o professionisti non ha importanza, l’importante è divertirsi! INFO E BOOKING SU WWW.PILA.IT

Fox Enduro e Enduro Pro Knee Guard, questo è il dilemma! Ecco le differenze dei due modelli Fox che preferisco.

Shot Race Gear, prodotti di alta qualità ad un prezzo più che compeditivo!

Trek lancia le nuove e-mountain bike Fuel EXe, inizia l’alba di una nuova era per le mountain bike!

Piede x Video NEW
I Video più Belli
Quelli selezionati dalla redazione e quelli realizzati da noi
Salva
Privacy e Cookies - Preferenze dell'Utente
I cookies migliorano l'efficienza e la navigazione del sito. Puoi decidere di rifiutare tutti o alcuni cookies non essenziali. In questo caso, il sito potrebbe non funzionare correttamente.
Accetta
Rifiuta
+INFO
Marketing
Cookies che hanno per oggetto lo studio statistico anonimo del mercato e delle strategie commerciali.
Facebook
Accetta
Rifiuta