Reviews
Slider

 

Come ben sapete il mio Target di bici va dalle Trail al DH, ma se vi dicessi che una bici da XC mi ha dato delle ottime sensazioni, ci credereste?
Oggi vi voglio parlare della nuovissima Trek E-Caliber che è riuscita a stupirmi sia in discesa che in salita. Abbiamo scattato le foto in una location unica al mondo, CAVE BONOMI, che ringraziamo molto per la disponibilità. Una location così particolare per riuscire ad esaltarne la sua linea elegante e futuristica. Secondo me è una di quelle bici che hanno l’effetto WOW ed era giusto provare a trasmettervelo anche con le foto.

La mia prima uscita è stata insieme a degli amici Crosscountristi, guardate il video per vedere com’è andata!

Esteticamente parlando l’ho trovata davvero stupenda, Trek è riuscita ad integrare al meglio motore e batteria, presentato una bici che si fatica a distinguere da una muscolare. Una Full Carbon dai colori brillanti.


Il modello che Trek Italia ci ha fatto avere è la versione 9.9 XTR, la Top di gamma montata Shimano. La E-Caliber ha un assetto che definirei racing, la forcella da 120mm offre una posizione un pò più rialzata, reach generoso e sterzo da 67.5 gradi per avere più stabilità sul veloce.

Al posteriore abbiamo 60mm con sistema IsoStrut. Trek progetta l’IsoStrut come elemento strutturale della bici, l’ammortizzatore è integrato direttamente nel telaio e si trova in un montante che impedisce torsioni o flessioni o qualsiasi tipo di danno ad esso e garantisce il diretto trasferimento di potenza.

Con questo sistema, Trek abbandona il tradizionale fulcro posteriore, adottando foderi che si flettono verticalmente.

Ruote in carbonio Bontrager Kovee XXX con gomme Bontrager XR3 Team Issue, Manubrio Bontrager Line Pro con attacco manubrio Bontrager Kovee Pro e serie sterzo con Knock Block integrato. Sul manubrio troviamo anche il bloccaggio delle sospensioni che ho trovato comodissimo ed il comando minimal del motore Fazua.

Motore Fazua Evation Black Pepper, con batteria da 250Wh e tre modalità di assistenza: Breeze, River e Rocket.
Come ormai sapete il motore Fazua non ha la potenza dei classici motori montati sulle ebike, esso da un aiuto non esagerato e, grazie all’aggiornamento Black Pepper il motore risponde subito quando si inizia a pedalare ma eroga in modo molto fluido. Praticamente le botte di potenza non esistono.

Gruppo XTR che parla da solo, precisione e potenza di frenata sono garantiti. Passaggio dei cavi e protezioni telaio sono studiate nei minimi dettagli e la bici risulta impeccabile.

La Trek E-Caliber arriva con una cover da montare quando si toglie la batteria se si volesse usare senza accendere il motore, si toglie circa 2.70 kg e la bici diventa ancora più pedalabile da spenta.
La Trek E-Caliber XTR costa 11.999€, ma esistono modelli più economici che partono da 6.799€. Cosa da non sottovalutare è la garanzia a vita sul telaio, Trek in pratica dice di torturarla! L’ho fatta provare anche al mio amico Max che pratica XC, volevo sentire anche l’opinione di chi usa da sempre questa tipologia di bici, quindi vi scriverò le mie sensazioni e le sue in salita ed in discesa.

Ma prima guardate il mio TEST ONBOARD in cui parlo anche dell’autonomia, dite che mi sono divertito?!

IN SALITA
SINDACO: "Pur avendo il motore, il feeling in sella alla Trek E-caliber è davvero naturale. La modalità intermedia River è quella che ho scelto la maggior parte delle volte su pezzi tecnici e pendenze esagerate, ti aiuta il giusto senza strafare. Devo ammettere che la modalità Rocket a volte l’ho trovata addirittura troppo potente, la leggerezza e la pedalabilità di questa Trek aiutano già molto.
La posizione di guida risulta naturale, non bisogna correggerla su strappi impegnativi, per questo mi sento di consigliarla anche a chi vuole iniziare.

Quello che ho notato del motore Fazua è la possibilità di avere una bici più muscolare possibile. A fine discesa c’è un pezzo in pianura lungo, ho provato ad arrivare a 25 km/h e spingere solo con le mie gambe… il Fazua non genera attrito e si riesce senza problemi ad aumentare di velocità. Posizione comoda e peso ridotto di questa E-caliber mixato alla mia gamba consentono di poterla utilizzare davvero come una muscolare a tutti gli effetti."

MAX: “ La bici è davvero bella, pedalando in salita con la modalità Breeze la senti che rimane molto rigida in posizione bloccata. Portata al limite, quando il motore staccava, ci si accorge subito della sua leggerezza e non ho trovato attrito anche se il motore non erogava.
L’ho provata sul percorso XC di Cuasso al Monte, ho notato subito che si guida davvero bene sullo stretto e sul tecnico. Sopratutto sul tecnico, la ruota dietro è sempre incollata al terreno e non rimbalza; questo perché la sospensione ed il telaio lavorano molto bene. L’erogazione del motore è molto fluida, ti accompagna nella pedalata in modo molto dolce e uniforme.
Praticamente è come avere un’altra gamba ed un altro Wattaggio!”

IN DISCESA
SINDACO
: " Ragazzi, sono sincero. Sono rimasto colpito da cosa sono riuscito a fare con una bici con così poca escursione. 
La Trek E-Caliber è un giocattolino, dopo aver imparato a gestire il fattore “ sella alta” sono riuscito a divertirmi su sentieri che solitamente faccio con l’enduro.
Lo sterzo aperto e la Fox 34 da 120mm di escursione la rendono bella sostenuta regalando un ottimo feeling su sentieri naturali e sullo stretto. Abituato a bici con escursioni ben differenti, la poca escursione si sente sulle parti scassate, ma si riesce a scavalcare facilmente gli ostacoli grazie alla sua maneggevolezza.
L’escursione al posteriore mi ha sorpreso, (come consiglia Trek, ho tenuto le pressioni un pò più alte del solito) non ho avuto mai la sensazione di fondo corsa anche se si parla di un travel di 60 mm. Su una bici così avrei montato al 100% il telescopico; qualche grammo in più è vero, ma che mi avrebbe consentito di aprire ancora di più il gas in discesa."

MAX: “ In discesa la Trek E-caliber è una bomba Ho letto che in tanti hanno perplessità sulla sua escursione posteriore di 60mm, sinceramente io non ho notato tutta questa grande differenza di escursione rispetto alla mia, che è una 100mm. 
La bici rimane molto leggera e molto maneggevole pur essendo un ebike, grazie anche alla componentistica Top di gamma.
Davvero divertente.”

La Trek E-Caliber è riuscita davvero a farmi affezionare. Una bici con un potenziale altissimo, supera le aspettative ed esce dagli schemi! È stata capace di farmi divertire allo stesso modo delle sorelle con escursione maggiore.
SCOPRI TUTTI I MODELLI SU WWW.TREKBIKES.COM

COMPONENTI
Kit telaio
Telaio: Telaio principale e foderi in carbonio OCLV Mountain, IsoStrut, tubo sterzo conico, Knock Block, passaggio cavi interno Control Freak, Boost148, escursione 60mm
Forcella: Fox Factory 34 Step-Cast, molla pneumatica Float EVOL, ammortizzatore FIT4 a 2 posizioni, doppio comando di blocco a distanza, cannotto sterzo conico, 44mm offset, Kashima Coat, Boost110, perno Kabolt 15mm, escursione 120mm
Sospensione: Trek IsoStrut, ammortizzatore Fox Factory, molla pneumatica, ammortizzatore remoto DPS a 2 posizioni, rivestimento Kashima, 235x32,5mm
Leva della sospensione: Blocco remoto Bontrager Drop
Ruote
Ruota anteriore: Bontrager Kovee XXX, carbonio OCLV Mountain, Tubeless Ready, Centerlock, Boost110, perno passante 15mm
Ruota posteriore: Bontrager Kovee XXX, carbonio OCLV Mountain, Tubeless Ready, innesto DT Swiss 54T, Centerlock, azionamento SRAM XD, Boost148, perno passante 12mm
Bloccaggio posteriore: Perno passante Switch Bontrager, leva rimovibile
Pneumatico: Bontrager XR3 Team Issue, Tubeless Ready, fianco Inner Strength, tallone in aramide, 120tpi, 29x2.40"
Componente pneumatico: Valvola Bontrager TLR, 50mm
Trasmissione
Comando: Shimano XTR M9100, 12 velocità
Deragliatore posteriore: Shimano XTR M9100, Shadow Plus, gabbia lunga, pignone 51 denti max
Pedivella: Size: S , M , L - E*thirteen E*spec Race, carbonio, 34T, lunghezza 170mm Size: XL E*thirteen E*spec Race, carbonio, 34T, lunghezza 175mm
Cassetta : Shimano XTR M9101, 10-51, 12 velocità
Catena: Shimano XTR M9100, 12 velocità
Componenti
Sella: Bontrager P3 Verse Pro, binari in carbonio, larghezza 145mm
Reggisella: Size: S Bontrager XXX, carbonio OCLV, 31,6mm, offset 0mm, lunghezza 330mm - Size: M , L , XL Bontrager XXX, carbonio OCLV, 31,6mm, offset 0mm, lunghezza 400mm
Manubrio: Bontrager Line Pro, carbonio OCLV, 35mm, rise 15mm, larghezza 750mm
Manopole: ESI Chunky
Attacco manubrio: Size: S , M - Bontrager Kovee Pro, 35mm, Knock Block, compatibilità Blendr, 13 gradi, lunghezza 60mm
Size: L , XL - Bontrager Kovee Pro, 35mm, Knock Block, compatibilità Blendr, 13 gradi, lunghezza 70mm
Serie sterzo: Knock Block integrato, raggio 62°, cuscinetto a cartuccia, 1-1/8" superiore, 1.5" inferiore
Freno: Shimano XTR M9120 disco idraulico 4 pistoncini
Rotore freno: Size: S , M , L , XL - Shimano MT900, 203mm, centerlock
Size: S , M , L , XL - Shimano EM910, 180mm, centerlock

Schwalbe Wicked Will: leggero in salita, dimostra controllo nelle discese e si trova a suo agio su tutti i sentieri dal Dowhnhill al Cross Country

Nuova Santa Cruz Bronson: anche la iconica Santa Cruz Bronson diventa Mullet, scopri tutti i montaggi e detagli di questa bici spettacolare

TEST Bluegrass: Casco Rogue Core Mips e ginocchiere Skinny D30, comodità e protezioni davvero elevate!

Video