Mottolino bike park.

Il weekend scorso siamo stati a girare nel più bel bikepark d'Italia: il MOTTOLINO a Livigno (SO).
Uno delle poche strutture in continuo miglioramento ed evoluzione, completo di tutte le strutture e trails diversi: dalla flow line alla DH pura ma anche un tappetone gonfiabile.
Puoi trovale la camera che abbiamo usato su NILOX.COM e puoi vedere il nostro video QUI



Nato nel 2005 dopo i mondiali di Downhill è ancora oggi uno dei punti di riferimento in europa per noi riders.
Tredici sentieri, raggiungibili da una cabinovia molto veloce, perfetti per i beginners e gli amanti del flow ma anche per i più bravi che potranno lanciarsi a tutta velocità su trails tecnici pieni di radici e sassi e divertirsi sui numerosi salti presenti.



Per chi vuole iniziare ad entrare nel mondo MTB è a disposizione il noleggio DR. RENT con bici SCOTT, SPECIALIZED e INTENSE ed avere tutta l'attrezzatura necessaria per girare in sicurezza.
C'è anche la scuola freeride e downhill per imparare tutte le tecniche per divertirsi ancora di più!



Parliamo dei sentieri: 13 trails con ben 4 diversi livelli di difficoltà.

1) Flow Line: rossa
2.500m di pista veloce ,con alte paraboliche e salti di diverse misure.
2) The First Ever: rossa
Single trail veloce, ma non troppo tecnico, nonostante qualche radice e alcuni passaggi abbastanza ripidi.
3) Downhill: nera
Pista tecnica e veloce. Percorso di gara dei Campionati Mondiali di MTB, perfetto per i più esperti. 2.200m
4) Black Eye: nera
Trail lungo 300m, molto tecnico e impegnativo, con passaggi su sassi. 
5) B.B.: nera
180m ripidi e scivolosi, con un passaggio molto impegnativo che si collega alla Easy Line.
6) Chemical water: rossa
450m di giusta pendenza, divertente grazie alle radici e alle curve. Si collega con la First Ever. 
7) Wild Sheep: nera
Lunghezza: 548 m
Pista tecnica con passaggi stretti in contropendenza.



8) 23: rossa
Semplice ma con alcuni passaggi stretti, lunga 284m.
9) Stoner: rossa
Lunghezza: 2.000 m
Pista veloce in mezzo al bosco ideale per prendere confidenza con la velocità.
10) Panet: nera
586m di nera fra boschi, cespugli, passaggi medio difficili e pendenze impegnative.
11) Take it Easy: blu
4.400m di puro divertimento. Dopo un km entra nel bosco e presenta punti con radici: perfetto per i beginners che vogliono provare il DH ma anche per chi scalda i muscoli ad inizio giornata.
12) EAS 23: rossa
Costruito nel 2014 e lungo ben 4.200m. Un trail veloce per i più esperti ma anche sicuro per chi inizia, con il 6% di pendenza media.
13) Sic58: nera - NOVITA' 2015
E' un sentiero lungo 1.500m, ricco di ostacoli per i più esperti: step up di grosse dimensioni e gap dai 5 ai 7 metri si alternano a tratti ripidi e tecnici. Dalla stagione 2016 il percorso sarà allungato ulteriormente e partirà dall'arrivo della telecabina Mottolino.

La piantina dei percorsi è fondo a questo articolo, per consultarla al meglio la trovate QUI.



Non solo sentieri ma anche strutture: Jump Area, North Shore, Gonfiabile e area drop.
La jump area in terra battuta raggiungibile dai tracciati Take It Easy e Flow Line. E' ideale per perfezionare la tecnica ma anche per imparare a staccare le ruote da terra.
E' suddivisa in tre livelli di difficoltà che permettono a tutti di scegliere cosa è giusto per le proprie capacità.
Il gonfiabile perfetto per provare i tick ma anche la sensazione che ti da un salto grosso atterrando in totale sicurezza.



L' area drop, poco sopra l'area jump è composta da 4 drop per i medio/esperti. Dal quarto drop parte una linea di salti che sono stati usati nel Nine Knights, quindi usati dai PRO più famosi.
La north Shore è un'intera area nel bosco con passerelle in legno, ponti sospesi e chiocciole di tutte le grandezze e difficoltà.



Consigliamo di passare almeno una settimana a Livigno per poter fare tutte le piste e prendere sempre più confidenza con i tracciati.
Il FLOW e la lunghezza della maggior parte dei trails ti permette di raggiungere velocità che in altri bike park non è possibile avere.
La pioggia non è un problema: il terreno drenante e il perfetto lavoro dei trailbuilders garantiscono trails praticabili anche con condizioni di bagnato.
Insomma, il MOTTOLINO è una tappo d'obbligo per tutti i riders. Cosa state aspettando?



 

Quoted Words

CIT-04.png

Utilizziamo alcuni cookies per garantire la migliore esperienza sul sito. Se continuate a navigarlo, confermate che siete d'accordo.